Love – un amore di sabbia e tutta la sua magia.

L’amore.
The creation of this sand story is based on a true story and was performed in the marriage of the couple.

 

L’amore, non è quello che cerchiamo tutti?

Questa performance parla d’amore, prende spunto da una storia vera e come sempre la realtà supera di gran lunga la fantasia, trascinandoci nel sogno fin dai primi attimi. Perché è facile, l’amore. L’amore è cercato, trovato, vissuto e poi cercato di nuovo e ancora, e dacccapo, dal primo essere vivente in poi. Basta lasciarsi trasportare. Seguire la musica. le mani. e in un attimo siamo dentro il racconto.

…è una notte stellata. tutto inizia così. con pochi tratti decisi appare un cielo e le sue stelle e dopo ecco che sorge anche la luna.

Dormi amore mio.

Perfino la luna, già innamorata, ti guarda con affetto e sorride. Vorrei essere lì. Lasciati cullare e sogna. Sogna e sorridi, sogna di noi. Gli occhi negli occhi, fino in fondo all’anima, dove abitiamo solo noi, dove non permettiamo a nessuno di arrivare. Guardaci, siamo lì, senti il mio profumo, sono vicinissimo, ti tocco. Sentile le mia mani sul viso, sentile. Ti sto accarezzando anche adesso che non sono lì. E credimi. Abbi fiducia, è il grande segreto dell’amore, abbi fiducia ed io ci sarò. Non mi sono mai allontanato, non sono mai andato via.

Ecco. questo è tutto. Semplice. Intenso. Come la vita. Fatmir riesce anche questa volta, con i suoi gesti precisi a trasportarci dentro la storia, con la sua magia. Riesce a stregarci per tutto il tempo della performance, gli occhi incollati alle sue mani, mentre la nostra testa cerca di indovinare, prevedere, precedere i suoi gesti. E di solito non lo fa. Dove immagini una collina, Fatmir disegna una chioma, dove indovini uno stelo, lui fa fiorire una rosa. ed ogni volta è una magia che si ripete.